30 commenti su “SERENA NOTTE

  1. @MeryLenn … la tua dante causa, @Silvia, non ci fece mai mancare il suo voto nella Net Parade, affinchè almeno la memoria restasse di noi …
    E Tu ???
    Non ci dimenticare … e che Wakan Tanka sia sempre con te e ti sorrida !

    🙂

    ZrjR0ReSBh4

    Mi piace

  2. Sì … il sorriso di Wakan Tanka è la cosa più importante, insieme alla Memoria dei suoi Figli !
    Altrimenti, quei Popoli civilissimi che furono violentati, sottomessi, estraniati dalle loro Tradizioni, dispersi ( i superstiti … ) in territori NON loro, sarebbero passati invano su questo schifo di Terra, e fra le pagine di una Storia che, pervicacemente, continua ad ignorarli !
    Grazio !!! 🙂

    Postescritto : e @Rebecca ??? Che un tempo si vestiva da “squaw” e diffondeva i loro canti e le loro preghiere ??? Ha dimenticato i Pellirosse d’ America ??? Ti prego … insegna a votare anche a lei : credimi …. è fondamentale che questi Popoli recuperino almeno la Memoria !

    Mi piace

      • Sì …. hai ragione !
        Ci proverò, e spero di riuscire a rintracciarla !!!

        Postescritto : e comunque, se @Rebecca leggesse questo commento, dovrebbe fare cosi :
        1) si clicca su Google il codice http://www.nativid‘america(indianid’america) ed apparirà la pagina di FaceBook dedicata ad Alce Nero ;
        2) scorrendo questa bellissima pagina, piena zeppa di fatti storici, filmati e fotografie struggenti, si arriva al quadratino giallo con scritto VOTAMI : vi si clicca sopra ed appare la pagina di NET PARADE con la scritta azzurra CONFERMA IL TUO VOTO ,
        3) vi si clicca …. ed il voto viene registrato, consentendo a questi Popoli perduti di restare nella classifica Nazionale dei migliori blog d’ Italia, con quella visibilità che tutti noi auspichiamo !

        Buona giornata ! 🙂

        Mi piace

  3. Le canzoni cantate in spagnolo hanno qualcosa…Quando suonavo in chiesa, animavo i canti, chiedevo spesso ai miei coristi di cantare i canti “ignaziani”, tutti canti in spagnolo, alcuni che rispecchiavano proprio questo genere. “Nada te turbe” (“nada te spante, solo Dios basta..”), per esempio. Ciao.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...