72 commenti su “DOLCE NOTTE

  1. “la barzelletta”, la conoscevo, ma ho riso uualmente, Silvia 🙂
    Eh, il rapporto con la tecnologia… “Un vecchio sioux, ovviamente in America, lascia il suo accampamento per un desiderio, vedere la città. “Eccomi, che bello, dopo quasi ottant’anni, vedo la civiltà dei bianchi, che e’ poi aumentata dai tempi dei miei antenati, Toro Seduto eccetrera, ora ci son anche i carri senza cavalli..eccoli!”. Entra in un palazzo, si ferma sull’androne e vede una donna vecchia che entra in un ascensore. Il sioux si chiede “dove va, questa donna, attraverso quella porticina?”. La porticina si chiude, e dopo un po’ si rialre lasciando uscire una bellissima ragazza. L’indiano: “oh, che bella invenzione, domani porto mia moglie!”.

    Altro caso. In una casa, in Sardegna, lui esclama: “Mancàda sa luxi, sèus chèna currenta!” (“e’ mancata la luce, siamo senza corrente!”). . Passa un’auto con i fari accesi e lei gli dice ad alta voce “ma..in cussa vettùrara ‘ddu èsti, sa lusci!”, ma..in quella macchina la luce c’e!”.
    Osservazione: questo e’ realmente successo!!!! 🙂
    Ciao Silvia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...