41 commenti su “De gustibus non est disputandum

    • Il latino, Lula, quando ero alle medie era la mia passione, e lo studiavo con grande piacere, pur pur sapendo che non mi arebbe servito per la vita- sapevo di non dover continuare gli studi..-. Quello che non capisco dei Romani e’ che, nonostante tutta quella saggezza-e ce ne’ tanta, nei detti e nel diritto romano….-, fossero schiavisti!!! E’ strano, e’ un po’ come i Maya, che di architettura, astronomia eccetera ne sapevano molto piu’ di noi, ed erano sanguinari, mah..”Misterium Hominis”-mistero dell’uomo-. Ciao 🙂

      Marghian

      Liked by 1 persona

      • Beh… non è detto che non serva a nulla, averlo studiato.
        Il tuo interrogativo è giusto: i Romani, in fondo, erano un “Popolo di guerrieri”, diciamo così… per non addentrarci troppo. E’ solo per dire che preferivano la guerra e le cose “manuali”… solo con i Greci si sono “elevati spiritualmente”. Del resto, questo discorso varrebbe per qualsiasi cosa: metti i Re Cattolici che spargevano di sangue la terra, per eliminare gli Infedeli… le cose storte sono ovunque 🙂

        Un saluto 🙂

        Mi piace

        • Ciao, Lula (Lucia, vero? Ricordo..). Con “pur pur sapendo che non mi arebbe servito per la vita”, tra l’altro c’e una ripetizione, un secondo “pur…” non intendevo affatto che il latino non mi sia servito a nulla. Piuttosto, ecco, dovevo specificare, “per lo studio” dato che serbo un piccolo rimpianto, essere andato a fare il manovale, dopo la suola media, anziche’ aver proseguito. Il mio papa’ non ce la faceva economicamente, si opto’ per un corso professionale di tornitore, della durata di due anni: non trovando da esercitare, scelsi poi quello che mi dava allora da mangiare, “con i muratori”. Io sono invece il primo a pensare che lo studio del latino ti da’ comunque una formazione logica che serve anche oltre la materia specifica: analisi logica, “soggetto predicati e complementi, dividere in periodo in frasi principali e subordiante, l’analisi del periodo, danno uno schema mentale utilissimo. Qeuste cose erano la mia passione.

          “Del resto, questo discorso varrebbe per qualsiasi cosa”. Giusto, per i Re Cattolici, ma non solo. I Nazisti, saprai che la loro tencologia era la prima al mondo, e gli americani la presero di peso e paff, hanno mandato l’uomo sulla Luna, eppure…erano cattivissimi, come sappiamo dalla storia. L’intelligensa “scolasticca”, in senso lato, e’ una cosa: la morale un’altra. Come si dice, ipoteticamente, per gli extraterrestri: se esistono, e se arrivano fino a noi e non noi da loro, cio’ non significa che moralmente siano migliori di noi, come lo sarebbero tecnologicamente: potrebbero essere come i Nazisti che, pur molto progrediti tecnologicamente, erano immorali e terribilmente crudeli. Scienza non significa necessariamente anche co-scienza. Ciao 🙂

          Marghian

          Liked by 1 persona

          • “Scienza non significa necessariamente anche co-scienza.”: mi è piaciuta molto… e grazie anche per questa chiacchierata. Il confronto è bello e necessario 🙂
            Un saluto!

            Mi piace

  1. Ciao Silvia, io la vivo proprio come te, ma come mai hai voluto fare questa specificazione? Ti è stato detto che sembravi supponente o qualcosa di simile? Mi farebbe davvero strano fosse successo… mah! E comunque ari-buona domenica 😉

    Liked by 1 persona

  2. Carissima Silvia, ti chiedo anch’io come mai hai voluto fare questa specificazione..io ti ritengo una donna sincera e profonda e mi piace molto passare dal tuo blog..dove provo sempre emozioni diverse e piacevoli..un po’ come in un’isola felice..!! 🙂
    Inoltre sono contenta quando trovo i tuoi like e i tuoi commenti..!! 🙂 🙂 🙂

    Mi piace

  3. “De gustibus et coloribus non est disputandum”, “sui gusti e sui colori….” guarda li’, proprio poco fa ho fatto un post-canzone sui colori, con “Acquarello” di Toquinho, che credo conosci, cantante brasiliano ma soprattutto grandissimo chitarrista.

    La locuzione latina, a parte gli aneddoti tipo “davanti ad un piatto di asparagi al burro..”, deriva molto probabilmente da una questione filosofica che gia’ circolava fra i pensatori greci- di cui i Romani, pur se piu’ materialisti hanno ereditato delle cose. La questione e’ il famoso dilemma “verita’ oggettive e verita’ soggettive”: “Il mondo esiste solo perche’ percepito dai nostri sensi”, verita’ soggettiva, a cui si contrappone ” “no, il mondo esiste davvero”, verita’ oggettiva. “una cosa bella e’ bella (verita’ oggettiva), “una cosa mi piace, percio’ per me, “per i miei gusti”, e’ bella” -verità soggettiva-, e via di seguito. Anche il “cosi’ e’, se ti pare” di Pirandello ricalca la stessa cosa, oppure “l’uomo e’ misura di tutte le cose”, l’uomo, con i suoi gusti, misura le cose.. Comunque sia, Silvia, hai ragione: il “like” deve essere sincero e coerente. Ciao 🙂

    Marghian

    Liked by 1 persona

  4. Nello stesso momento in cui rendiamo pubblici i nostri pensieri, ed eventualmente le nostre generalità, ci esponiamo a critiche o apprezzamenti. Pertanto non vi dovrebbe essere alcuna irritazione se il commento non va nella direzione del consenso a tutti i costi. Quindi perché si agitano?
    Diverso è il discorso degli insulti che non sono, ovviamente, nelle tue corde.
    Purtroppo alcuni blogger che hanno pretese di essere “divertenti”, travestono di satira i loro commenti che francamente, a leggerli a mente fredda, risultano solo di una maleducazione spaziale oltre che profondamente stupidi.
    Ti abbraccio. Piero 🙂

    Mi piace

  5. Azz, per quel che ti conosco… te le hanno fatte girare!!! 🙂 shhhhhh… Ma mi piace la versione : “per chiarezza”… È molto da te 😀
    Un sorriso e fregarmene! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...