28 commenti su “DOLCE NOTTE

  1. Paoli da ragazzo fu rapito dagli alieni che si manifestarono nella sua stanza. Attratto all’interno di un globo di luce che evoluiva poco sopra il suo letto, si trovo’ in uno spazio immenso. Poco dopo, si vide vicino a lui i due extraterrestri uno dei quali gli disse “ti mostriamo il cielo”. Poi si ritrovo’ al buio, nel letto. “Ne faro’ una canzone”, ma una voce dentro di lui disse “no, non puoi parlare di noi…se vuoi fa’ pure la canzone, fanne pero’ una banale canzone d’amore”. Ed e’ nata la canzone come noi la conosciamo 🙂

    Scherzo, e’ una cosa c’e mi e’ venuta cosi’, adesso. Ma ci scommetti Silvia che molti, leggendo questo in una rivista o libro, ci crederebbero? 😆

    Bella, “Il cielo in una stanza”. E’ una delle canzoni piu’ belle. ‘Notte Silvia 🙂

    Marghian

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...