48 commenti su “DOLCE NOTTE

  1. Ciao Silvia. Ti ho risposto, su Margherita, qualche minuto fa. Ci ho messo un bel po’, mi si e’ bloccato tutto, sempre per il mio vizio di avere due “browser aperti”..
    “La canzone di Marinella”, bellissima.
    A de Andre’ accadde qualcosa di simile a me per Margherita: De Andre’ la scrisse nel 1962,da un fatto di cronaca che lesse su un quotidiano. Proprio come successe a me; da li’ nacque il mio pensiero e ricordo, come ti ho raccontato nel commento. ‘notte 🙂

    Mi piace

      • A duello.. un duello buono, fa piacere anche perdere… 🙂
        So che lo sai, come si dice… avevo qualcosa anche nell’altro blog, certamente in alcunilo sapete. “MI ripeto” , quando vado “in argomento” come in questo caso, o anche per spiegare in certo senso- a chi passasse da me non abitualmente, o per caso, anche le ragioni del “nome”, del nickname. Di nuovo buona notte 🙂

        Mi piace

    • Ho notato questa cosa curiosa, e cioe’ che i morti delle canzoni di SìDe Andre’ sono tutti all’inferno (chiaramente tolta Marinella, “che sei volata in cielo su una stella…”). Ed abbiamo: “ninetta bella, dritto all’inferno, avrei preferito andarci d’inverno; “non vedo l’ora di andar fra i dannati…”; “qui nella penombra…”, “tanto all’inferno ci saro’ gia’..” e cosi’ via. A parte Marinella… 🙂 Ciao.

      Mi piace

        • Gia’, forse e’ vero; ma io penso invece che nelle poesie, o canzoni che siano, nei romanzi, nei film, “il male”, “l’inferno”, l’orrorifico eccetera, in genere, affascinino di piu’. Le parole “arabbiate” dei personaggi dell’album di “un giudice” eccetera, diciamolo, piacciono di piu, direi affascinano di piu’, e questo anche de Andre’ lo capiva. Parole forti, come “per poi finire davanti agli altari, sgozzati come animali..-“il testamento di Tito’-. Quale e’ ad esempio la parte di Dante che Benigni tratta di piu’, e piace di piu’? L’inferno…guarda li’.. Forse e’ davvero cosi’ (o film, o poema, o canzone, o romanzo che sia..in genere) ciao 🙂

          Marghian

          Mi piace

        • Ti ringrazio 🙂 Prima ho risposto alla battuta, “Gia’, forse e’ vero..”. Poi mi e’ venuta in mente la considerazione, dando alla mia risposta un connotato -apparentemente- piu’ serioso 🙂

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...