SCRITTI DA ME

IL VUOTO

PUBBLICATO IN PAROLE SEMPLICI

22 dic 2010 12 commenti

by silvia in fondo al cuorein Dear DiaryEtichette: bambina, cuore, fondo, in, indifferenza, Natale, ospedale, pranzo, regali, silvia, solitudine, vuotoImage and video hosting by TinyPic

Siamo quasi a Natale, feste, luci, colori…….sarebbe bello se esistessero colori anche per l’anima.

Non riesco a sentirlo lo spirito del Natale……non posso, sapere che qualcuno è in un letto di ospedale a lottare per la vita, soprattutto quando si tratta di una bambina, mi riempie di vuoto…….il vuoto che dà il senso di impotenza.

Come conosco bene questa sensazione……il vuoto che si insinua dentro lo stomaco……ti attanaglia…..ti sovrasta……ti sale fino alla gola dandoti la nausea…..e tu ti senti una perfetta nullità, un essere inutile che non riesce a dare un minimo conforto alla persona che sta male a cui vuoi un bene immenso.

Ma tra poco è Natale…..sarò in famiglia, con i miei cari, sarà una giornata tranquilla, il pranzo, i regali……un ambiente sereno….ma il cuore sarà in ospedale…..con chi non si accorgerà del Natale….perchè per lei sarà solo un altro giorno di lotta….

Posted by in Senza categoria in novembre 2009

9 commenti

Image and video hosting by TinyPic

Nei giorni scorsi, mentre cercavo di rifare il blog per i problemi avuti, profilo bloccato ecc….. stavo pensando……pensieri senza importanza a dire il vero…….e ho pensato che il Blog, questo spazio a nostra disposizione per mettere un pò di noi, quello che più ci piace……è come un NEGOZIO, IL NOSTRO NEGOZIO.
C’è a chi piace riempirlo di immagini, chi invece preferisce riempirlo di parole, pensieri, emozioni……..chi riesce a far combinare entrambe le cose in maniera davvero fantastica……ce ne sono di tutti i tipi……ci puoi trovare dentro di tutto, sistemati in piena libertà, ognuno al proprio gusto…..con le cose da lui più gradite….proprio come capita con i negozi! Tu li vedi…..li guardi…..se c’è qualcosa che ti interessa entri…….puoi comprare qualcosa oppure no…..puoi diventare una cliente affezionata, fare amicizia con la titolare…….parlare con lei dei tuoi gusti, dare la tua opinione sia nel bene, sia nel male……. Ma anche se sei un cliente affezionato…..non è detto che ti debbano sempre fare dei regali……o che la titolare si debba sentire in obbligo di farti grandi feste quando ti vede…….così come tu non sei obbligato ad andarci ogni giorno……ma solo quando vuoi……
Ma se un negozio non ti piace…….ti fà davvero schifo…….e la padrona o il padrone ti stanno davvero antipatici……passa oltre…..ce ne sono tanti di negozi! Non si entra per fare casino…….per dire al titolare che ti fa schifo così come il suo negozio!…….nessuno ti obbliga ad entrare…..nessuno ti obbliga a permanere!
Dentro ad ogni negozio, come dietro ad ogni blog C’E’ UNA PERSONA…..e il minimo che si debba fare è avere rispetto. In questo mondo del web….che non chiamerò virtuale, perchè virtuale è per me qualcosa  di finto mentre qui ci sono persone reali, ci conosciamo solo per quello che ci viene mostrato…..immagini, frasi, poesie……ma non conosciamo LA PERSONA, i suoi problemi, la sua vita, se non per quello che la stessa ha voluto comunicarci…….QUINDI EVITIAMO DI GIUDICARE QUELLO CHE NON SI CONOSCE……..esprimiamo la nostra opinione, lasciamo i nostri commenti che possono essere positivi o negativi…..ma sempre nel rispetto normale che si usa quando parliamo con una persona.
Ci sono già tanti problemi nella vita……non creiamoli anche qui…….questo è il nostro spazio, dove scrivere, parlare, conoscere, discutere, fare conoscenze…….non avveleniamolo con polemiche….maldicenze……menzogne……cattiveria gratuita, incomprensioni…..tanto da spingere molti ad andarsene e chiudere il blog………di tutto questo ce n’è gia tantissimo fuori…..non c’è alcun bisogno di farlo entrare anche qui!
E’ solo un mio pensiero……una modesta opinione che può essere condivisa come no.
09martedìfeb 2010

Image and video hosting by TinyPic

Vorrei saper vedere oltre il profondo dei tuoi occhi
e scoprire le origini del tuo tomento,
della tua disperazione
Vorrei poter varcare la soglia del tuo cuore
ed iniziare la ricerca, nella speranza di ritrovarmi
in un angolo nascosto di esso
Vorrei riuscire a nascondermi dentro la tua mente
per riempire i tuoi pensieri come tu occupi i miei
e sapere ciò che pensi di tutto questo,
di me, di te, di noi
Ma realmente, non so se lo vorrei davvero
forse no, o almeno non ora,
vorrei non illudermi, ma….in fondo,
è molto dolce lasciarsi coccolare dalla tenera illusione
che tutto sia così……come vorrei che fosse.
(1985)

RIFLESSIONI

04martedìmag 2010

1)NOZIONISMO: Conoscenza delle nozioni relative a una disciplina, perseguita e ottenuta mediante uno studio privo di organicità e sistematicità: insegnamento improntato a uno sterile n.
2)LA CONOSCENZA: è la consapevolezza e la comprensione di fatti, verità o informazioni ottenuti attraverso l’esperienza o l’apprendimento (a posteriori), ovvero tramite l’introspezione (a priori). La conoscenza è l’autocoscienza del possesso di informazioni connesse tra di loro, le quali, prese singolarmente, hanno un valore e un’utilità inferiori.
3)INTELLIGÈNZA – CAPACITÀ DI COGLIERE I NESSI ESISTENTI FRA I VARI MOMENTI DELL’ESPERIENZA – CAPACITÀ DI INTENDERE, PENSARE, GIUDICARE – INGEGNO, INTELLETTO

QUESTE TRE DEFINIZIONI VENGONO SPESSO, ERRONEAMENTE CONFUSE, MA MENTRE LA PRIMA E LA SECONDA SI ACQUISISCONO…..LA TERZA E’ UNA DOTE: NON SI COMPRA, NON SI VENDE, NON SI ACQUISISCE, MA CI SI NASCE: O SI HA O NON SI HA!

CON LA TERZA VIENE RESO PIU’ FACILE L’ACQUISIZIONE DELLA PRIMA E DELLA SECONDA……..MA, A VOLTE, CON LA PRIMA E LA SECONDA, ABBINATE ALLA SACCENZA E ALLA PRESUNZIONE, SI HA UNA DIMINUZIONE PREOCCUPANTE DELLA TERZA CHE VIENE EVIDENZIATA DAL MANIFESTARSI DI UN’IRONIA SPICCIOLA……ALQUANTO INFANTILE…. PERPETUATA NELL’ASSOLUTA CONVINZIONE CHE GLI ALTRI, POVERI IMBECILLI, NON SIANO IN GRADO DI AFFERARLA.

CONCLUDENDO CHI E’ IN POSSESSO DELLA TERZA QUALITA’ POTRA’ SEMPRE ENTRARE IN POSSESSO DELLA PRIMA E DELLA SECONDA…….MA LA PRIMA E LA SECONDA NON POTRANNO MAI COLMARE IL VUOTO LASCIATO DALL’ASSENZA DELLA TERZA!

(RIFLESSIONE PERSONALE COPYRIGHT DI SILVIA)

N.B.

AL CONTRARIO DI QUANTO VIENE EVIDENZIATO NEI FILM, OGNI RIFERIMENTO A COMMENTI E PERSONE NON E’ CASUALE!

VELENO

06sabatonov 2010

Posted by in VITA

12 commenti

Ho avuto occasione di vedere un documentario in televisione dove si parlava dei veleni naturali, quelli dei serpenti, ragni, scorpioni…..api (lo sapevate che si raccoglie anche il veleno delle api?)……e dei molteplici utilizzi sia in campo medico, che cosmetico e tanti altri.

A questo punto……forse causata dal mal di testa atroce che mi affliggeva, mi è sorta un’idea……….. ma perchè non si trova il modo di estrarre anche il veleno dalle persone?

Pensate ai benefici…….ce n’è una gran quantità a disposizione, considerarndo gli effetti devastanti deve essere molto potente e quindi, anche in medicina sarebbe ancor più utile di quello animale. Forse l’unico problema sarebbe il metodo di prelevamento…..ma la scienza saprà sicuramente trovarlo, per l’individuazione, non avendolo tutti, basterebbe un esame del DNA…..perchè sono convinta che risieda lì. I vantaggi sarebbero davvero molteplici, sia per la medicina che per l’intera comunità, perchè i donatori, essendo soggetti a svuotamento periodico starebbero sicuramente meglio…….e tutti gli altri vivrebbero più tranquilli!

Che ne dite?…..è un’utopia?……forse, ma confido nella scienza……nel frattempo, sempre avanti “in direzione ostinata e contraria”  come sempre, munita di “scudo e anfibi” come dice una mia carissima amica……solo che da adesso lo scudo lo terrò sulla schiena, visto che è il bersaglio preferito.

Un caro saluto e l’augurio di una buona serata, a domani perchè sarà sicuramente un altro giorno!

F.C.T.

17lunedìgen 2011

x1pxzz39wvetmm7v1j1b4svlmroevnjlh2ufscgwr4mmcosffft1hfi7

Pubblicai questo post diverso tempo fà, ora mi è tornato alla mente a seguito di un’altra manifestazione di “superiorità” del tutto gratuita e insensata.

Premetto che non sono nessuno, nel senso che ho un semplice diploma di ragioniera…..nessuna laurea, e pur essendo un Funzionario Statale la mia posizione non mi ha mai fatto sentire superiore ad un qualsiasi collega di 5 o 6 livelli(in senso puramente di qualifica) sotto il mio,…..tanto per rendere l’idea.

Per questo motivo quando assisto a palesi manifestazioni di superiorità soprattutto qui, senza conoscere chi sono gli altri che si stanno giudicando, dopo il primo momento di fastidio mi viene da sorridere…… soprattutto perchè chi si comporta in questo modo non si accorge di mettersi davvero in ridicolo……e pur nella sua “superiorità” enunciata non si rende conto che la mancanza di repliche da parte dei soggetti così “incompetenti” e banali…….è solo manifestazione di un buon senso che impedisce di scendere a basse polemiche, soprattutto per rispetto del titolare del blog!

La cosa che mi stupisce è che questo atteggiamento l’ho notato in persone che fanno sfoggio della loro fede e del loro credere……bhe, sarebbe opprtuno che facessero un ripassino della Bibbia, perchè, per quanto ne sò, la superbia è un peccato capitale!

Quello che mi chiedo è il perchè di un così palese astio e livore…..davvero non capisco, penso che ciò sia dovuto alla necessità di essere sempre e unicamente al centro dell’attenzione e in posizione di privilegio rispetto alle altre amicizie che vengono viste come ostacoli, mi spiace davvero per le persone che ne sono affette perchè con questi sentimenti non si vive certo bene……ci si rovina la pelle…..il colorito…..ma soprattutto il fegato!!!!! hahahahahaha quindi credetemi, meglio evitare!

Il pensiero è rimasto lo stesso, indubbiamente esistono persone che hanno una marcia in più nei confronti degli altri, per cultura o per doti naturali….. ma queste sono coloro che, ritornando alla distinzione di cui sopra, hanno saputo associare queste qualità all’intelligenza e farne un tutt’uno, e che, soprattutto, fanno del cuore la loro guida.

Che siano studiosi, o scrittori, o poeti, o pittori o artisti di altro genere…..quando mettono il cuore in quello che fanno viene percepito, sono seguiti, ed incontrano l’apprezzamento di tutti, mentre coloro che, pur possedendo le capacità….si preoccupano solo di far colpo….della forma….della metrica…..delle regole…..produrranno solo opere, ben fatte, curate, precise…..ma sterili!

Comunque queste sono scelte di vita, ed oltre alla norma VIVI E LASCIA VIVERE che è fondamentale, c’è un’altra regola che sarebbe bene che ognuno seguisse nella vita……in sintesi il titolo di questo post: F.C.T.

Ora mi trovo un pò in difficoltà…….perchè le parole estese sono in gergo  un pò dialettale…..ma modificarle o fare una traduzione italianizzata ne farebbe perdere il loro vero significato…..quindi scusate i termini…..ma la regola di vita F.C.T.  è questa: FATTI  i  .AZZ TUA!!!!!!!!!!

BUON INIZIO SETTIMANA!

BASTA!!!!!!!!!!

10domenicalug 2011

Ieri ritrovata un’auto bruciata nel Pisano con tre cadaveri: madre e due figli. Oggi la verita’: e’ stato un omicidio-suicidio, la scoperta in tre bigliettini laasciati dalla donna.

QUESTO E’ SOLO L’ULTIMO DI TANTI EPISODI CHE VEDE COINVOLTI DEI BAMBINI, VITTIME DEI PROPRI GENITORI.

ORA…..IO COMPRENDO LA DEPRESSIONE, L’ANGOSCIA, IL MALE DI VIVERE CHE PUO’ PRENDERE DOPO L’ABBANDONO DEL CONIUGE……CAPISCO CHE PUO’ SEMBRARE CHE IL MONDO TI CROLLI ADDOSSO…..E CHE SI POSSA CADERE NELLO SCONFORTO……MA QUANDO CI SONO DEI FIGLI…….I VOSTRI FIGLI……L’AMORE PER LORO, PER IL LORO FUTURO, DOVREBBE ESSERE LA MOLLA SCATENANTE PER DARVI LA FORZA DI REAGIRE, DI STRINGERE I PUGNI E I DENTI E ANDARE AVANTI!!!!

MA, SE ANCHE QUESTO NON E’ SUFFICIENTE, E DECIDETE DI FARLA FINITA, RICORDATE CHE A QUESTO MONDO TUTTI SERVONO….MA NESSUNO E’ INDISPENSABILE!  E SE PROPRIO VOLETE MORIRE…..NON COINVOLGETE I VOSTRI FIGLI, SOLO PERCHE’ NON POSSONO DIFENDERSI E SI FIDANO DI VOI…..E’ DA VIGLIACCHI!

I FIGLI NON SONO UNA VOSTRA PROPRIETA’ HANNO IL DIRITTO DI VIVERE, DI FARE LE PROPRIE SCELTE E STATE CERTI CHE, ANCHE SENZA DI VOI, IN UN MODO O NELL’ALTRO SE LA CAVERANNO!

NON AMMAZZATE I VOSTRI FIGLI PER FARE UN DISPETTO AL CONIUGE CHE VI HA ABBANDONATO…….O PER PORTARLI CON VOI NELLA MORTE…..MA CHE RAZZA DI GENITORI SIETE?????

IL BENE DEI NOSTRI FIGLI DEVE ESSERE SEMPRE AL PRIMO POSTO, NON HANNO SCELTO LORO DI VENIRE AL MONDO…..MA UNA VOLTA CHE CI SONO HANNO TUTTO IL DIRITTO DI VIVERE NEL MODO MIGLIORE…..NON SONO PUPAZZI CHE POTETE FARE E DISFARE…..SONO PERSONE!

SILVIA

Posted by in fondo al cuore on 3 dicembre 2011Modifica

LE PIAGHE

Posted in: VITA. 14 commenti

Senz’altro sarebbe  meglio accendere il cervello prima di attivare la lingua… il problema è che ci  sono persone che amano tanto parlare e straparlare infierendo sempre contro quelli più deboli, caratterialmente, di loro…

Pian piano nella  vita  impariamo che la cattiveria esiste e lo impariamo sulla nostra pelle, molti  poi non sapendo giudicano i nostri atteggiamenti espasperati  derivati dall’aver  subito denigrazioni continue che fanno andare in crisi.

E diciamolo      la maggior parte di noi reagisce così….che poi ci siano “gli splendidi” che mostrano la maschera del duro e non lo facciano vedere è un altro discorso…..ma internamente tutti abbiamo la stessa reazione!

Solo che chi è veramente se stesso esprime nei blog la propria delusione, il proprio malessere, passando, per qualcuno, per una piaga che si piange  sempre  addosso, mentre i più furbi fanno i duri di facciata per poi, privatamente, risentirsi per ogni parola e sentirsi sempre presi in causa per ogni discorso anche lontano 1000 miglia da lui.

Allora questo cosa vuol dire?……Semplicemente che non bisogna mai farsi vedere per come si è veramente!

Ed io aggiungo….soprattutto perchè ci vuole troppo fegato! Far vedere quando si sta male e le proprie insicurezze rende vulnerabili!

Bè….io questo CORAGGIO non ce l’ho, e non ho alcun problema ad ammetterlo…..così come non ho problemi ad ammettere che ammiro molto chi riesce ad essere sempre se stesso, qui dentro e fuori.

Personalmente non credo di portare una maschera, nel senso che ho sempre detto, e sempre lo farò, quello che penso, sia di positivo che di negativo, e a tutti. Ma nel personale…..nel senso del mio interiore….del mio animo….di quando sto male e del perchè….questo non lo faccio quasi mai…..soprattutto quando qualcuno mi ha ferito, perchè sono orgogliosa e la soddisfazione di far vedere che ci sto male non la darò mai al mondo!

Non mi vanto di questo, so che non è un pregio, ma, a differenza di altri, non ho mai lontanamente pensato di essere perfetta, anzi so di avere una miriade di difetti.

Tutto questo per dire che, prima di denigrare le persone veramente sincere…..dicendogliene di tutti i colori e facendole sentire delle “merde”…..dovremmo prima pensare all’effetto che potranno avere le nostre parole (e pensarci davvero bene……)…..ma prima ancora di questo…..guardiamoci allo specchio….senza maschere e senza corazze e pensiamo a come reagiremmo noi alle parole di qualcuno che ci fa sentire sempre e in ogni occasione inferiore agli altri……..

                                                                              Silvia

IN QUESTI GIORNI DI FESTA……

Posted in: PENSIERI. 10 commenti

SPERO CHE QUESTI GIORNI DI FESTA SIANO SERVITI A STARE UN PO’ CON SE STESSI….O CON GLI AFFETTI, E A FARE UN PO’ DI CHIAREZZA, IN QUALCHE CASO….A FARE PACE CON IL CERVELLO, E A RENDERSI CONTO DI QUANTO SIANO IMPORTANTI LE PAROLE…..QUELLE BELLE, MA SOPRATTUTTO QUELLE BRUTTE….QUANDO VENGONO DETTE CON ASTIO E CATTIVERIA.

E’ SEMPRE PREFERIBILE IL SILENZIO……..A CHI PARLA A SPROPOSITO!

Silvia

annon vecchio e anno nuovo

Ormai anche il 2011 è giunto al termine.

Un anno vecchio e stanco che lascia il passo ad un altro più giovane che è già in arrivo.

A tutti noi lascerà un sacco di ricordi, con un bilancio di cose positive o negative.. di gioie o di dolori… di traguardi raggiunti o di sconfitte… di amori iniziati e di altri finiti…

Ma quello che è sicuro è che ci rimarrà un altro anno in più da aggiungere alla nostra vita…

con tutti quei cambiamenti che giorno dopo giorno ci portano a quell’esperienza acquisita per una maggiore maturità…

365 giorni segnati su di un calendario ormai scaduto pieno di annotazioni che ci ricordano i momenti trascorsi.

Un’anno di vita che se ne va…

un passato che ci ha insegnato ad andare avanti verso un futuro che ora annoteremo tra quelli vecchi, che mai più torneranno,

ma tutti vivi negli archivi della nostra memoria.

Per molti sarà stato memorabile….

per altri insignificante…..

per altri ancora proprio da dimenticare…..

ma salutiamolo come si saluta un vecchio amico che non tornerà mai più…..

Addio 2011

                                                                                                                 Silvia

MA BASTAAAAA!!!!!!

MI RIFERISCO ALLA POLEMICA (ASSURDA QUANTO INGIUSTIFICATA, DELLA SIGNORA LUCIA ANNUNZIATA, CHE SI DEFINISCE “GIORNALISTA” ……E NE DA’ UN ESEMPIO NEL LATO PEGGIORE DEL TERMINE, SCATENATA SUL FUNERALE DI LUCIO DALLA.

ORA, PENSO CHE PER ATTACCARSI A QUESTO NON ABBIA DAVVERO NULLA DI PIU’ INTELLIGENTE DA POTER DIRE……E PER RIEMPIRE IL TEMPO DELLA TRASMISSIONE QUALCOSA SI DEVE PUR TROVARE……..IL GRANDE SCANDALO SAREBBE STATO IL FUNERALE IN CHIESA DI DALLA……UN FUNERALE IPOCRITA (PAROLE SUE) CHE SI E’ FATTO SOLO PERCHE’ LUI NON AVREBBE MAI DICHIARATO APERTAMENTE DI ESSERE GAY.

ALLORA…..VORREI SAPERE DOVE STA LO SCANDALO VISTO CHE I FUNERALI IN CHIESA SI FA A TUTTI, ANCHE AI PEGGIORI CRIMINALI COLPEVOLI DI STRAGI E QUANT’ALTRO…..E POI, CARA SIGNORA ANNUNZIATA, FORSE LEI NON HA CAPITO CHE A NOI CHE DALLA FOSSE GAY OPPURE NO….NON CE NE PUO’ DAVVERO FREGAR DI MENO!

ERA UN GRANDE ARTISTA MA SOPRATTUTTO UN GRANDE UOMO E LO RESTERA’ NEL TEMPO, CON LA SEMPLICITA’ E LA MODESTIA DI UNO DI NOI, HA FATTO SEMPRE DEL BENE SENZA BISOGNO DI PUBBLICITA’ E DI CLAMORE, NON AVEVA BISOGNO DI FAR NOTIZIA….AL CONTRARIO DI VOI CHE CERCATE, INUTILMENTE, DI SPORCARE QUELLO CHE DI SPORCO HA SOLO LA VOSTRA MALIGNITA!

wolf$20woman

L’istinto è un impulso di origine psichica o motivazione che spinge un essere vivente ad agire per la realizzazione di un particolare obiettivo, mediante schemi d’azione innati ed, appunto, “istintivi”.

Questa è la definizione…..in pratica quel qualcosa di incondizionato che ci fa reagire in un certo modo nei nostri rapporti interpersonali.

Quando si conosce una persona, uomo o donna che sia, scatta in noi qualcosa, una sensazione incondizionata che sarà la base dei nostri rapporti con lei.

La sensazione a pelle….che, istintivamente, ci fa provare una forte empatia verso una persona o nell’altro caso, la percezione che qualcosa non quadra…..e che fa scattare in noi il segnale d’allarme che ci fa stare all’erta.

Penso che tutti prima o poi almeno una volta nella vita si sono trovati a conoscere una persona e a prescindere dal luogo, contesto o modalità questa conoscenza sia avvenuta, in una frazione di tempo minima, questa sia riuscita a entrarti dentro così profondamente che nessuno, anche in anni, c’era mai riuscito.

“Affinità elettive” così vengono chiamate da tempo le motivazioni rare di questi incontri, definizione resa famose dal libro di Johann Wolfgang Goethe.

Ma la domanda è: seguiamo sempre il nostro istinto?…..ci fidiamo di lui, o preferiamo essere razionali e seguire la ragione?

Personalmente mi affido molto all’istinto, difficilmente sbaglia, almeno fino ad ora……e voi?

Silvia

Nella vita non esiste solo il bianco o il nero…..

tra loro vivono mille fantastiche sfumature di grigio…..

ma non provate mai a convincere una donna

di vedervi sfumature di rosso o di blu o di altri colori….

certo esistono…..e sono stupende….ma…..

semplicemente

fanno parte di un’altra vita….

di un’altra donna…..

 

                                              Silvia

Bontà d’animo

Ieri stavo conversando con un amico…..e parlavamo delle delusioni nelle amicizie che si possono avere, a causa di altre persone che possono interferire, oppure per altri motivi.

Lui, ad esempio, è in grado di perdonare…..e dopo un periodo di distacco, avvenuto peraltro in maniera abbastanza brusca, riprendere l’amicizia come se nulla fosse successo……ma lui è una persona speciale, ha un animo sincero e profondamente buono.

Mentre parlavamo mi sono sentita in difetto……perchè io, lo ammetto, non sono così buona,……quando vengo ferita e offesa da parole o fatti, soprattutto da chi ritengo amico/a, la mia fiducia viene meno…..

e anche se, con il tempo, si ristabiliscono i contatti, non si ripristina più l’amicizia perchè l’a mia fiducia non ritorna una volta che l’ho persa.

Non mi vanto di questo, anzi, ma sono così……..e per questo motivo, sbagliando, non riesco nemmeno a dare quella seconda possibilità che tutti dovrebbero avere……proprio perchè non riesco più a fidarmi.

Questo è un grosso difetto……perchè tutti possono sbagliare, e soprattutto io l’ho fatto spesso……quindi non ha senso essere così categorici, ma, credo, sia questione di carattere…..non si sceglie di chi fidarsi oppure no…..avviene spontaneamente, guidati da un istinto che ci fa entrare in sintonia con una persona, la sensazione di essere sulla stessa lunghezza d’onda, di capirsi al di là delle semplici parole.

E appunto per questo……personalmente, quando per qualche motivo l’affinità sparisce……non ritorna più.

E voi come reagite? Riuscite a ritornare amici come se niente fosse successo……oppure no?

Silvia

E’ PER TE CARLO……
Pubblicato da in fondo al cuore in 20 ottobre 2012
Modifica Posted in: AMICIZIA. 16 commenti

“La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto,
sento i tuoi passi esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.”

Ferdinando Pessoa

Un anno è già passato da quando non sei più “fisicamente” con noi……e la precisazione è d’obbligo perché dalla mente e dal cuore tu non sei mai andato via amico mio, hai lasciato solo quel corpo che ti stava dando problemi…..non gravi, ma che ti hanno sopraffatto, inaspettatamente, rendendoti vulnerabile, mostrandoti tutta la precarietà di questa nostra vita…..e rendendoti insopportabile e inaccettabile, ancora più di prima, l’indifferenza e l’ostilità di quei fratelli da te tanto amati.

Quante volte ne abbiamo parlato amico mio…..ma nulla riusciva ad esserti di conforto e a sollevarti da questa ingiustificata “non accettazione”….tanto da farti ricercare in te stesso colpe inesistenti….

Nemmeno la fede, in te così profonda, seppur da parte tua sempre piena di domande e messa in discussione, è riuscita ad aiutarti ad uscire dalla depressione che ultimamente ti affliggeva…..e dal timore sempre più pressante di poter diventare un peso per la tua meravigliosa famiglia.

Io la conoscevo solo tramite le tue sempre amorevoli parole…..poi ho stabilito contatti con Federica, la tua fantastica figliola e poi con grande ed immenso piacere con tua moglie Rosella, così simile a te nell’animo e nel cuore, e so che non è stato un caso questo proseguimento dell’amicizia …..anzi, ne sono certa.

La tua gentilezza e nobiltà d’animo ha lasciato un’impronta indelebile nel cuore di chi ti ha conosciuto e non di rado capita di pensare o dire…. “Carlo avrebbe detto…..”, un punto di riferimento quando si parla di correttezza, gentilezza e bontà d’animo…..doti rare e per questo così importanti.

Sempre presente con una buona parola e un consiglio…..mi hai insegnato a gestire l’impulsività….e che si può rispondere a tono seppur con calma e correttezza….e che ogni giorno, seppur buio, è sempre un regalo.

Questo è solo un piccolo pensiero, non un ricordo…..perchè tu ci sei e resterai sempre con noi!

Silvia

“E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria.
Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte,
chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla.
Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.”

Tiziano Terzani

CIAO CARLO!

Coraggio Rosella….coraggio,

“passerà anche questa stazione senza far male,

passerà questa pioggia sottile come passa il dolore ….

ma se ti svegli … ed hai ancora paura, ridammi la mano,

cosa importa se sono caduto …. se sono lontano …. ” !

Cadere …. è sorte che compete ad ognuno di noi, indistintamente

…. questa è la vita !

Lasciare il segno e rimanere nella memoria altrui vivo, presente e rassicurante, tocca a pochissimi: Tu Carlo…..sei fra questi!!!!!!

(Bruno De Angelis)

BUON ANNO A TUTTI!

new-year-2013-sms1

Anche quest’anno è giunto al termine, per fortuna direi perchè di positivo c’è stato ben poco, tra alluvioni, terremoti, e disastri vari, la crisi che attanaglia buona parte della popolazione, la disoccupazione a livelli altissimi, la cassa integrazione e tutto il resto……

Il 13, qui da noi, da sempre porta fortuna…..speriamo davvero che sia cos’ì , un pò di fortuna per tutti quel tanto per ristabilire un pò di equilibrio e di stabilità…..

Da parte mia Auguro a tutti tanta Salute, perchè con quella tutto è più facile, e Serenità, la felicità si sà è fatta di attimi….la serenità, anche se meno intensa, può durare più a lungo!

E infine a tutti Calore, quel calore umano che riscalda il cuore e che fa sentire meno soli!

Buon Anno a tutti davvero di cuore!

silvia

4_thumb.gif

Happy-New-Year-2013-39

e vi lascio la canzone di un amico davvero bravo….. 🙂

BUON 2013 COME AVETE INIZIATO?
4xufB

BUON ANNO ANNO A TUTTI, COME STATE? COM’E’ INIZIATO IL NUOVO ANNO?…..SPERO BENE, ORA VI RACCONTO COME L’ABBIAMO PASSATO NOI…..

SIAMO ANDATI DA UN NOSTRO CARO AMICO EGIZIANO CHE E’ QUI IN ITALIA DA TANTISSIMO TEMPO E FA IL CUOCO, ANZI…..UN BRAVISSIMO CUOCO!!!! SIAMO ANDATI NEL LOCALE DOVE LAVORA PER PASSARE IL CAPODANNO INSIEME……SOLO CHE ABBIAMO NOTATO CHE C’ERA DAVVERO POCA GENTE…..COSI’ IL RAGAZZO CHE GESTISCE IL RISTORANTE E IL NOSTRO AMICO CI HANNO RACCONTATO CHE HANNO AVUTO UNA PRENOTAZIONE DA ALCUNI CONOSCENTI DELL’INTERA SALA PER CIRCA 60 PERSONE, LORO HANNO RIFERITO DI AVERE GIA’ CIRCA DIECI PRENOTAZIONI DA CARI AMICI….E QUESTI HANNO DETTO CHE ANDAVA BENE BASTA CHE NON NE PRENDESSERO ALTRE! SONO ANDATI GIA’ CIRCA UN MESE FA A VEDERE IL LOCALE E A FARE LA PRENOTAZIONE PRENDENDO UN APERITIVO……HANNO ORDINATO IL MENU’ UN NUMERO DI CARNE E L’ALTRO DI PESCE……

IN BUONA FEDE HANNO ACCENNATO AL FATTO DI LASCIARE UNA CAPARRA……E I CLIENTI HANNO TERGIVERSATO DICENDO CHE GLIELA AVREBBERO FATTA AVERE…….BE’ MORALE DELLA FAVOLA…..IERI QUESTE “BELLE PERSONE” NON SI NONO FATTE TROVARE…..NON HANNO MAI RISPOSTO AL CELLULARE……E NON SI SONO PRESENTATI…..COSI’ I NOSTRI AMICI SONO RIMASTI CON IL LOCALE CON SOLO UNA DECINA DI PERSONE……AVENDO DETTO DI NO A TANTI CHE VOLEVANO PRENOTARE……E UN SACCO DI CARNE E PESCE CRUDI INUTILIZZATI!

C’E’ GENTE DAVVERO SPIRITOSA A QUESTO MONDO NON C’E’ CHE DIRE…….NOI COMUNQUE ABBIAMO PASSATO UNA BELLA SERATA, IN TRANQUILLITA’ TRA AMICI, CON UNA CENA DI PESCE FAVOLOSA…..ABBIAMO FATTO IL BRINDISI DI MEZZANOTTE, CONOSCIUTE LE ALTRE PERSONE CHE ERANO LI’ CON CUI ABBIAMO BRINDATO INSIEME…..ANCHE CON I NOSTRI AMICI……E DURANTE LA SERATA CI SIAMO MESSI D’ACCORDO E ABBIAMO DECISO DI COMPRARGLI CIASCUNO DEL PESCE CRUDO PER OVVIARE IN QUALCHE MODO ALLA PERDITA…….

PESCE FRESCHISSIMO ORATE, BRANZINI, CANOCCHIE, VONGOLE E COZZE……..CHE SIGH SIGH……OGGI HO DOVUTO SISTEMARE, PULIRE E IL PESCE GROSSO MESSO A CONGELARE COSì COM’ERA, MENTRE LE VONGOLE E LE COZZE , LAVATE…..PULITE……COTTE, SGUSCIATE…..FILTRATO IL SUGO…..E IL TUTTO MESSO A CONGELARE PER SUCCESSIVE CONSUMAZIONI…….INSOMMA SE E’ VERO CHE QUELLO CHE SI FA’ IL PRIMO DELL’ANNO SI FA’ TUTTO L’ANNO……SARA’ UN ANNO ALL’INSEGNA DEL PESCE!!!!!! HAHAHAHAHA…….ANCORA AUGURI A TUTTI!!!!!
COMUNICATO ALLE AMICHE BEFANE!
CARE AMICHE BEFANE PURTROPPO E’ ARRIVATO IL MOMENTO CHE, COME SI SUOL DIRE, “APPENDA LA SCOPA AL CHIODO!” E NON PER MIA VOLONTA’…….ORA VI SPIEGO: IERI SERA, COME TUTTI GLI ANNI, HO TIRATO FUORI GLI ATTREZZI PER QUESTA SERA:

k8593060

POI MI SONO VESTITA E MI SONO ACCINTA ALLE PROVE DI VOLO……..MA A UN CERTO PUNTO VEDO LA SCOPA CHE MI GUARDA ARRABBIATA E MI DICE:

canstock1392094

“MA TI SEI VISTA?…..MA DOVE PENSI DI ANDARE? NON CE LA POSSO FARE!!!!!”

INCURANTE E UN PO’ OFFESA HO PRESO LA SCOPA E HO INIZIATO LE PRIME PROVE……MA AHIME’……….

befana-2011-finale-ridq

…..LA SCOPA SALTAVA….SCOPPIETTAVA…….SBUFFAVA, E  A PIU’ DI UN METRO E MEZZO DI ALTEZZA NON ANDAVA PER POI STRAMAZZARE  AL SUOLO, CHIEDETE A ROBY, C’ERA ANCHE LEI (HIHIHIHIHHIHHIHIHI)…….. GIURO CHE HO PROVATO E RIPROVATO A RIPRENDERE LA SCOPA E RIPROVARE………

k11008597

MA NON C’E’ STATO NIENTE DA FARE…….SI E’ RIUFIUTATA CATEGORICAMENTE……..COSI’ SONO RITORNATA A MALINCUORE  ALLE FACCENDE NORMALI…….

k2945945

QUINDI AMICHE MIE…….PER PROBLEMI TECNICI DEVO DARE FORFAIT,….. MI RACCOMANDO, FATE LE COSE PERBENE E MANTENETE ALTO IL NOME DELLE BEFANE!!!!!

BUONA BEFANA A TUTTI!!!!

AUGURI CARLO!

Tanti cari auguri amico mio……

è la seconda volta che te li faccio così,

eppure mi sembra sia passato un secolo,

la tua mancanza è sempre più forte….

silvia

Amo i fiori selvatici….non hanno nulla da invidiare ai fiori dei fioristi…..quelli coltivati…curati…..fertilizzati…..

i fiori selvatici no…..loro non hanno bisogno di nessuno…

crescono dove vogliono….come vogliono….tutti insieme formando tappeti di mille colori….non hanno bisogno di cure, nè di concime….solo di essere lasciati in pace….hanno colori stupendi e forme svariate e stranissime….qualcuno ha anche le spine, che non si vergogna di mostrare……sono bellissimi….naturali, spontanei…. certo i loro steli difficilmente sono lunghi e diritti…..perchè non sono nè da sfilate nè da esposizioni….e nemmeno sono titolati o hanno vinto qualche premio……sono così, semplici, naturali, spontanei e sanno piacevolmente meravigliare chi gli presta un po’ di attenzione!

Amo i fiori selvatici…..perchè la loro forza sta nella semplicità!

Free-Shipping-2015-NEW-DIY-3D-Diamond-Painting-Door-To-The-Secret-font-b-Garden-b

Si arriva ad un punto in cui non ci si riconosce più in quello che si è fatto, questo perché le cose sono cambiate, sono cambiati i rapporti e le circostanze e quello che era un luogo in cui ritrovarsi è diventato solo un cumulo di ricordi e di cose, scritte e pensate, che non rispecchiano più la realtà e non rispecchiano più noi.

Certo, si può andare avanti e far finta di niente, ma io non sono così, meglio dare un taglio netto e ricominciare da zero, blog nuovo nome nuovo, e non solo il nome…..

Sinceramente avevo pensato di non avvisare nessuno del nuovo nome e del nuovo blog, rimanendo totalmente anonima……ma nella breve pausa tra la chiusura del blog vecchio e l’apertura di questo ho avuto testimonianze di amicizia che mi hanno fatto cambiare idea, messaggi via e-mail di saluto quotidiano, numeri di cellulare dati spontaneamente per mantenere i contatti e per sentirsi, (segno evidente di fiducia), e altri segnali che mi hanno portato a riconsiderare la cosa, anche se così l’anonimato è andato a farsi friggere!

E’ comunque un nuovo inizio, di qualcosa che sarà comunque diverso da prima, il mio giardino è in preparazione….già ci sono varietà disparate di fiori, veri e interessanti, qualcuno ancora nascosto ma non per questo meno importante, anzi!

Di questo giardino mi prenderò cura personalmente per farlo progredire al meglio e avviso che  qualsiasi tipo di erbaccia verrà eliminata sul nascere, prima che possa fare danni!

Non vi sarà però una produzione quotidiana, ci vuole pazienza e tempo per fare bene le cose……e si comunicherà pubblicamente  solo e quando ci sarà qualcosa da dire, altrimenti è preferibile il silenzio.

Buon proseguimento a tutti!

 

MeryLenn

amicizia w

Tanto se ne è parlato e tanto se ne parlerà, ognuno con la sua personale visione,ma la cosa certa è che l’amicizia esiste, ed è uno dei valori principali della vita e forse, è proprio per questo che sia le cose più belle, che le più grosse fregature, si hanno proprio da quelli che consideriamo amici.

Ma l’amicizia non è una, ne esistono varie e diverse forme diverse tra loro che partono dalla conoscenza per arrivare all’amicizia vera e che sia nel reale o nel virtuale poco cambia, perché comunque ci si mette il cuore:

  • C’è quella del: “Ma ciao come stai che piacere, sentirti o vederti” che nel reale si mostra con sorrisi a 42 denti e con plateali abbracci e baci, che continua con l’elencazione di tutte (e sono sempre tante) belle cose che fa l’altra o l’altro nella vita, e che termina con un: Ci si vede, o ci si sente eh?” detto solo per circostanza…..beh personalmente classifico questa forma come una “brutta conoscenza”, assolutamente da evitare, perché l’odore di “falso” procura la nausea!
  • Ci sono quelli che si ricordano di te solo quando hanno bisogno di qualcosa, ricordando e vantando una profonda amicizia che, realmente, soprattutto da parte loro, non è mai esistita.  Meglio raffreddare subito le false speranze chiarendo il rapporto reale esistente e cercando di star lontano da questi soggetti il più possibile.
  • Ci sono quelli che frequenti ogni giorno, ad esempio sul posto di lavoro, o virtualmente, con le quali si parla e ci si confronta piacevolmente, ma con cui non è mai scattata la molla….quel quid in più che crea un legame fatto di affinità e complicità, queste le definirei “buone conoscenze”, che fanno parte della nostra vita ma senza occupare un posto predominante.
  • Al contrario ci sono persone con cui, pressoché subito, si stabilisce un filo conduttore, una affinità. Con cui ti senti in sintonia  e con cui crei un rapporto sincero e duraturo anche  se la frequentazione può essere saltuaria, qui entriamo nella sfera dell’amicizia.
  • Ci sono invece quelle, che personalmente chiamo “amicizie sanguisughe” che cercano di toglierti l’anima, che pretendono che tu sia a loro disposizione a qualsiasi ora del giorno o della notte o per telefono o per email, ti chiamano 100 volte al giorno, noncuranti del fatto che tu possa essere al lavoro o impegnata in cose importanti in quanto hai una tua vita, incuranti che sia un giorno particolare o un’ora indecente, persone che pretendono solo e che se fai la più piccola obiezione si offendono e mettono in discussione l’amicizia. Personalmente non ritengo queste amicizie, tutt’altro, perché una delle basi dell’amicizia è il rispetto e in questo caso manca totalmente.
  • Poi ci sono le AMICIZIE…quelle vere, le persone con cui si crea un legame forte fatto di complicità, di sintonia di affinità, di fiducia, di rispetto e di condivisione. Questi rapporti in cui sentirsi o vedersi è sempre e solo un piacere, in cui il saluto quotidiano non è il “smarcare il cartellino”, ma un volersi dare il buongiorno per iniziare bene la giornata! In cui la condivisione delle cose belle o brutte che ci accadono diventa naturale. In cui le cose si fanno non perché sia un dovere o perché ci si aspetta qualcosa in cambio, ma perché c’è il piacere di farle! In cui il rispetto e la sincerità sono le basi fondamentali, in cui non sono contemplati i ricatti, né tanto meno le scuse, perché il tempo che si dedica all’altro fa stare bene anche noi. Queste sono vere amicizie, una rarità, e quando si trovano bisogna cercare di tenersele ben strette! Però c’è un elemento davvero indispensabile: la reciprocità, perché l’amicizia, come l’amore, non potrà mai essere un sentimento a senso unico e quando vi accorgete che è così, o che lo è diventato, in entrambi i casi, è molto meglio darci un taglio!
  • Infine, soprattutto nel virtuale, ci sono quelle/i del ci si commenta se e quando capita, limitando praticamente il rapporto solo ai mi piace e ai commenti sul blog.  So che diventerò impopolare dicendo questo, ma per me questi sono solo contatti.

Certo questa classificazione non vuole essere una verità assoluta, ci mancherebbe, è solo il mio pensiero formato dalle esperienze di tutti i miei 56 anni e dalle delusioni varie che nel tempo penso capitino a tutti, e in base a questa io decido come comportarmi, sempre nel rispetto e nella sincerità che per me sono e saranno sempre le basi fondamentali, non solo dell’amicizia, ma della vita!

Silvia

RIFLESSIONI

ne9phu

In questi giorni, soprattutto nei 3 giorni di ospedale in cui il tempo proprio non passava mai, ho avuto modo di riflettere su molte cose, e mi è tornato alla mente un vecchio film che ho visto più volte: Il segreto di Pollyanna, non so se lo conoscete, ma per farla breve Pollyanna era una ragazzina che riusciva a trovare sempre il lato positivo in tutto quello che accadeva.

Così, ripensando a quest’anno, in cui si sono succedute diverse cose  spiacevoli, devo dire che però ce ne sono state altre molto piacevoli, delle vere sorprese inaspettate che in qualche modo hanno più che pareggiato i conti.

Tralasciando le cose più personali di cui non amo parlare e non ho intenzione di iniziare a farlo ora, parlerò solo delle amicizie.

Devo dire che le cose erano iniziate davvero male nella consapevolezza di aver creduto in qualcosa che, in fondo, volevo solo io, ma che in realtà non esisteva. Credo che spesso la colpa quando capita questo sia proprio la nostra, siamo noi che idealizziamo le persone vedendo solo quello che ci fa piacere vedere, ma che non risponde alla realtà, che prima o poi emerge sempre.

Detto questo sto scoprendo nuovi amici che hanno manifestato un interesse disinteressato e che mi hanno sostenuto e accompagnato, soprattutto in questo ultimo periodo, senza necessità di palesarsi nel blog, ma in via privata cosa che ho apprezzata moltissimo.

Questo oltre alla mitica Roby che ormai è un punto fermo per me, come le ho già detto la sorella che non ho mai avuto!

Per il resto l’infortunio che ho avuto mi ha provato che sopporto bene il dolore e che non divento una “piaga” cercando di cavarmela sempre da sola per tutto quello che posso.

Che il reparto di traumatologia del nostro ospedale è pieno, dai medici, agli infermieri e alle assistenti, di persone splendide, sempre disponibili e con il sorriso nonostante non facciano che correre per tutto il turno di lavoro, trattenendosi spesso anche oltre.

Che, anche chi non pensavo si preoccupa davvero per me….e che spesso sono io che sono troppo prevenuta.

Tante piccole cose che mi hanno convinto che la teoria di Pollyanna in fondo è proprio vera!

Devo dire che, nonostante tutto, sono davvero serena e ho la certezza che dovrò solo aspettare di poter togliere tutto dal braccio e tutto sarà come prima, già lo muovo molto, sempre compatibilmente con i ferri infilati nel braccio Sorriso

Buona settimana a tutti e grazie per i commenti!

Eccoci  a Settembre, uno dei mesi più belli a parer mio, ed ecco puntuali arrivare profezie catastrofiche….”A settembre grosso asteroide si schianterà sulla terra, moriremo tutti!”

impatto-asteroide

Allora, a parte che personalmente non credo a tutti questi allarmismi, anche perché ormai ce n’è uno al mese e servono solo a creare panico (qualcuno che ci crede c’è), ma la domanda che mi faccio sempre in questi casi è: MA CHE ME LO DICI A FARE?

Posso fare qualcosa per evitarlo? NO

C’è qualche possibilità di salvarsi? NO

E allora amen, se sarà sarà che mi devo strappare i capelli e disperarmi per qualcosa di inevitabile (a sentir loro) ?

Ma so che, purtroppo c’è gente che ci crede e sta male quando ci sono queste notizie facendosi prendere dall’ansia, penso che a questo riguardo, come viene punito chi fa una pubblicità ingannevole, fuorviando l’opinione dei consumatori su un determinato prodotto, così dovrebbero essere puniti tutti coloro che si divertono a fare allarmismo ingiustificato.

Godiamoci quindi questo mese di settembre in santa pace e cerchiamo di non cadere in questi giochi del terrore, che già di problemi veri ce ne sono già tanti!

Buon mese a tutti!

silvia

SOLO UN SALUTO AD UN GRANDE AMICO CHE, PURTROPPO, NON E’ PIU’ FISICAMENTE CON NOI MA LA CUI AMICIZIA, CORRETTEZZA E LEALTA’ SARANNO SEMPRE NEL CUORE, CIAO CARLO!!!!

250 GRAZIE

250_follower_giveaway_by_cats_arts-d8a5apg

Che posso dire, se non Grazie di cuore a tutti voi che mi seguite!

Questo blog ha iniziato il suo percorso, in maniera diciamo sofferta, il 30 maggio 2015, dopo averne chiuso un altro che mi aveva accompagnato per tanti anni ma in cui non mi riconoscevo più e nel quale c’erano cose da cui volevo allontanarmi.

Posso ora dire che la mia è stata la scelta più giusta, almeno per me, questo blog è diverso ed anche se mi ci dedico meno di quanto non facessi con l’altro, non avendo la stessa continuità, siete già in 250 che mi seguite, e la cosa di cui sono veramente contenta è che ho conosciuto molte nuove persone con le quali è sempre un piacere parlare e confrontarsi scoprendo affinità e cose in comune, oppure, perché no, un modo diverso di vedere la vita e di gestirla.

Quindi, per farla corta senza tanti smielamenti, ormai lo sapete che non sono il tipo, grazie davvero a tutti per la vostra disponibilità e pazienza!

Buon pomeriggio!

Silvia

De gustibus non est disputandum

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

De gustibus non est disputandum[1][2] — talvolta reso anche con De gustibus non disputandum est oppure De gustibus et coloribus non est disputandum, o anche nella forma abbreviata De gustibus non disputandum — è una locuzione latina molto diffusa di origine non classica. Intende sottolineare come non sia altro che tempo perso discutere sui gusti delle persone o comunque degli animali essendo assolutamente tensioni individuali riferibili perciò alla sensibilità propria di ciascun essere. Letteralmente si traduce con “Non si deve discutere sui gusti”.

Secondo Plutarco la frase “de gustibus non disputandum est” fu pronunciata da Giulio Cesare davanti ad un piatto di asparagi al burro serviti nella casa Milanese di Valerio Leone. Ai generali Romani la pietanza non piacque affatto, i Romani infatti erano abituati all’olio, il burro era considerato un alimento “barbaro”. Allora Cesare, di fronte all’imbarazzante situazione placò gli animi con la soprascritta frase. “[3]

La locuzione è rimasta nel repertorio del cosiddetto latino maccheronico, fino a consolidarsi nell’uso moderno, a tal punto da essere persino richiamata a volte pronunciando la forma ellittica de gustibus…sottintendendo il resto dell’adagio e il suo significato.

Dal punto di vista grammaticale, la frase presenta un complemento di argomento, introdotto da De + Ablativo, seguito da unaperifrastica passivacon il gerundivo.

De gustibus non est disputandum è anche il titolo di un dramma giocoso per musica composto da Carlo Goldoni nel 1754.[4]

———————————————

QUESTA INTRODUZIONE SOLO PER DIRE CHE VISTO CHE NON SONO UN CRITICO LETTERARIO, NE MUSICALE, NE ARTISTICO, NE DI QUALSIASI ALTRO GENERE, QUANDO LASCIO UN COMMENTO QUESTO E’ SOLO ED ESCLUSIVAMENTE FRUTTO DEL MIO GUSTO SOGGETTIVO E QUINDI, COME I GUSTI DI OGNUNO DI NOI, E’ PERSONALE E INSINDACABILE E NON SOGGETTO AD ALCUNA SPIEGAZIONE O GIUSTIFICAZIONE DI SORTA.

I COMMENTI SONO UN MOMENTO DI CONFRONTO E DI SOCIALIZZAZIONE E PERSONALMENTE SONO ABITUATA A DIRE SEMPRE QUELLO CHE PENSO, NEL BENE E NEL MALE, PERCHE’ ALTRIMENTI IL CONFRONTO NON HA PIU’ ALCUN SENSO.

SPERO CHE QUESTO LO FACCIATE ANCHE TUTTI VOI QUANDO COMMENTATE DA ME, NON VI DEVONO PIACERE PER FORZA LE COSE CHE METTO, E PREFERISCO SEMPRE UNA ONESTA CRITICA PIUTTOSTO CHE UNA FINTA PIACERIA CHE PROPRIO NON SOPPORTO.

BUONA DOMENICA A TUTTI!

silvia

 

 

 

palle_di_natale_00005

 

 

Quest’anno non userò poesie o post di altri, voglio solo lasciarvi un semplice saluto e un pensiero per queste feste augurando a tutti soprattutto tanta salute, perché, come dice Schopenhauer, nulla contribuisce di più per raggiungere la serenità, e, se posso, vorrei darvi un consiglio, in questi giorni di festa state con le persone care, con gli affetti veri, non avete bisogno di fare grandi cose, ma fate cose “grandi” piene di amore e di calore umano, perché sono i sentimenti veri e sinceri quelli che contano.

Sono successe tante cose in quest’anno, e molte tutt’altro che belle, ma penso che non ci si debba mai far condizionare e soprattutto non darla mai vinta alla paura, bisogna saper reagire e andare sempre avanti nonostante tutto.

Da quando, in ottobre, ho ripreso il lavoro è stato un periodo particolarmente stressante, le cose da fare erano tante e tante le cose a cui pensare e non è stato facile stare dietro a tutto, ma sono riuscita a far fronte agli impegni nei tempi previsti e così, visto che anche il lavoro in questo periodo è quasi fermo, per queste feste ho potuto prendermi un buon periodo di ferie per poter stare a casa con i miei cari, prendermi del tempo per me e per fare le cose che amo fare in tranquillità.

Scusate se anche in questo periodo non sarò molto presente nel blog, ma non ho davvero nulla da dire, è un periodo di stasi, senza molta voglia di comunicare, anche se vi leggo sempre con molto piacere.

E’ da tempo che ci penso e colgo questa occasione per fare un saluto particolare ad una blogger…a Tilla Diureux che ho conosciuto circa un anno e mezzo fa, purtroppo solo in occasione di un suo post in cui è stata scritta una bruttissima pagina di questo mondo, dopo il post non ha più pubblicato nulla  e mi chiedo spesso come sta, se in qualche modo è riuscita a superare il tutto e se  ha riacquistato la serenità, lo spero proprio.

In occasione di quella vicenda se ne dissero davvero molte, troppe direi, e in seguito a questo anche un altro blogger Masticone non ha più aperto il blog purtroppo e mi è dispiaciuto molto perché è una persona diretta e schietta, ce ne vorrebbero di più di persone così, ma la verità è che sono anche quelle che danno più fastidio.

Con il passare del tempo mi sono resa conto che la gente fa davvero molto presto a dimenticare, come capita sempre quando non si viene toccati personalmente, e questo se devo essere sincera, mi da davvero la nausea.

Forse mi aspetto troppo dalle persone, coerenza e sincerità ma sembrano essere diventati termini sconosciuti e incomprensibili ai più…

Per questo ed altri motivi mi sono allontanata un po’ da questo mondo, ma in fondo è anche vero che basta fare un’accurata selezione, sta a noi scegliere le persone con cui interagire e devo dire di aver conosciuto davvero delle belle persone qui, con sentimenti veri  e sinceri che ripagano pienamente di tutti gli aspetti negativi che ci possono essere stati e che ci saranno.

Spero col tempo di ritrovare la volontà e la voglia di pubblicare e condividere cose su questo blog, oltre che alla musica, come facevo un tempo, con il piacere di farlo…

Detto questo vi saluto, ho parlato già troppo, e rinnovo i miei più sinceri auguri a tutti, Buone Feste e tanta serenità!

Silvia

ESSERE MADRE

     Ieri sera mi sono ritrovata incantata ad ascoltare mia figlia,la sentivo parlare del nuovo lavoro, di come dopo solo 10 giorni si sia già integrata completamente nel lavoro e nei suoi compiti acquisendo la sicurezza necessaria e sia stata accolta ufficialmente “nel gruppo” dei dipendenti (veniva da un uscita serale coi colleghi), degli aneddoti quotidiani che capitano….e intanto pensavo a quando è nata, a quando era piccola, timorosa di tutto…

     Non è facile essere genitori…..e soprattutto non è mai semplice essere madre, ma questo si riesce a capire e comprendere solo quando noi stesse lo diventiamo….

     Ricordo la mia infanzia e in ogni ricordo è presente mia madre….nel bene e nel male, non era un carattere semplice, testarda fino all’inverosimile rimaneva ancorata alla sua opinione anche di fronte all’evidenza di quanto fosse sbagliata….sbadata, incostante….con mille difetti e altrettanti pregi, ma c’era! C’è sempre stata fino a quando ha potuto….compagna di giochi e di chiacchierate fino ai 20 anni…..poi l’ho persa, e dopo è stato tutto diverso….

     Ti rendi conto di quanto manchino tutte quelle cose che, prima, giudicavi “rottura di scatole”…..di quanto manchi l’invadenza…..le domande insistenti a cui si rispondeva sbuffando…..e ci si sente molto soli.

     Mi sono chiesta spesso, soprattutto diventata madre a mia volta, come si possa insegnare ai propri figli il giusto comportamento, ciò che è giusto o sbagliato, quando noi stessi non smettiamo mai di imparare, di fare errori….di sbagliare.

      Cercare di fare il proprio meglio senza mai danneggiare il prossimo….. questo ho cercato di insegnare come madre….insieme a quei valori di base essenziali per ognuno di noi, prima di tutto il rispetto.

     Rispetto per le persone in quanto tali, indipendentemente dall’abito o dalla posizione sociale o dalla macchina….perché i beni materiali si possono perdere in un momento e quello che resta è ciò che abbiamo dentro e che fa la nostra ricchezza più grande che nessun ostacolo o persona potrà mai portarci via.

     Rispetto per noi stessi, che non ci si deve mai svendere per nessun motivo, nemmeno per amore, ne svendere le proprie idee e che bisogna sapersi accettare nei pregi e nei difetti imparando a volersi bene, perché solo così possiamo esigere il rispetto dagli altri.

     Che la vita non è mai rose e fiori e che gli imprevisti e gli ostacoli si presentano sempre inaspettati, ma si devono affrontare e superare senza fare tragedie e senza disperarsi perché fanno parte della vita.

     Siamo noi gli artefici del nostro destino e tutto (o quasi) dipende dalle nostre scelte che guideranno il percorso del nostro futuro.

     Mia figlia ha 27 anni, è indipendente e autonoma, e a volte mi incanto ad ascoltarla realizzando che in alcune cose è molto più saggia di me e ne sono molto orgogliosa, ma quello che, ancora di più, mi riempie di orgoglio è quando, indecisi sul fare qualcosa, o sul come risolvere un problema, lei e il suo ragazzo vogliono sapere la mia opinione e avere il mio consiglio.

     Ormai è una giovane donna che sta creando il suo futuro, ed è sicuramente la cosa migliore che io abbia mai fatto nella vita, anzi che abbiamo fatto, e possiamo davvero dire, senza falsa modestia, di aver fatto un buon lavoro! Occhiolino

 

 

 

VeronicaZ

Ieri ci si confrontava su un post di Diemme e parlando in un suo commento mi risponde: “Nessuno si salva da solo”, a cui ho obiettato: “Non ci si salva da soli, ma se non siamo prima noi a volerlo davvero nessuno potrà mai farlo al nostro posto!”

Credo che la forza e la determinazione per andare avanti, per riemergere, dobbiamo trovarla in noi stessi, noi dobbiamo volerlo, non possiamo affidarci agli altri perché in questo modo saremo sempre dipendenti da qualcosa o da qualcuno, e si sa, nella vita le cose cambiano e le persone vanno e vengono.

Gli altri possono essere solo quel “quid” in più, quell’asciugamano caldo e quelle braccia che ti avvolgono….ma solo quando sarai riemerso!

E voi come la pensate?

Silvia

CONSIDERAZIONI

specchio

MI SONO RESA CONTO DI ESSERE COME UNO SPECCHIO……..

RIFLETTO CIO’ CHE RICEVO!

Silvia

img_2157

 

Ho visto questa immagine un po’ di giorni fa in un blog amicohttps://mtartbox.wordpress.com/2016/05/06/arte-il-bisogno-di-scrivere/, e non sono più riuscita a dimenticarla, un’opera straordinaria che fa riflettere, il classico pugno nello stomaco che ci riporta a tutte quelle volte che si è presa una decisione difficile, importante, relativa al rapporto con un’altra persona, mentre il fanciullino che è in noi cercava di farci cambiare idea, di dirci che non era poi così importante…..che era più bello stare insieme e “continuare a giocare”…. rendendo le cose ancora più dolorose e difficili.

Ma quando si cresce si devono fare delle scelte, si devono avere delle convinzioni, dei valori in cui credere e questi non si possono calpestare, per niente e per nessuno, per quanto difficile possa essere!

Non si può rinnegare se stessi e quello in cui si crede, perché si finirebbe per perdersi…..per perdere la propria identità, non saremmo più noi, ma quello che gli altri vogliono che noi siamo….e sarebbe la fine.

Quindi cerchiamo di coccolare il fanciullino che è in noi, asciughiamogli le lacrime e abbracciamolo forte, col tempo troverà qualcun’altro con cui giocare, qualcuno che non proverà mai a calpestarlo.

silvia

Ho saputo solo oggi che Elisa non è più tra noi, ormai da qualche settimana, era da diversi anni che aveva abbandonato il suo blog a causa della malattia che si era ripresentata purtroppo.

Elisa era del 62, una persona schietta, solare e vera…. ho avuto la fortuna di conoscerla personalmente, biondissima con dei lunghi capelli e dei grandi occhi azzurri, chiari e limpidi proprio come lei.

Ciao Elisa,  come dicevi nei tuoi post i legami sanno volare oltre lo spazio e il tempo….e in un altro cielo ci rincontreremo per quella piadina rimasta in sospeso Occhiolino

Sotto metto due suoi post, se volete vedere chi era Elisa metto sotto i link dei suoi blog che sono e rimarranno su wordpress per sempre.

https://rebelpassion.wordpress.com/

https://canzonedelmaggio.wordpress.com/

https://elisafigliadeifiori.wordpress.com/

https://elisachecorrecoilupi.wordpress.com/

https://elisazingarafelice.wordpress.com/

https://semplicementelisa.wordpress.com/

Silvia
Ultima

Verso un nuovo cielo … (in volo libero sulle note dei Nightwish …)

Il cammino è finito … e il cammino riprende … sotto questo cielo sono
state dette tante parole … tante emozioni hanno dispiegato le loro ali
dipinte di vita … e le conservo come tesori preziosi nell’isola del cuore …
ma è tempo di andare … di correre coi lupi in nuovi spazi aperti tutti da
inventare … le zingare, anche se acciaccate, non possono stare ferme
a lungo … la mia vita è cambiata … la malattia mi ha messo di fronte a
scelte e priorità diverse … e sono cambiata io … sempre uguale e sempre
diversa ogni giorno … sempre alla ricerca di cieli nuovi … di nuove rive
accarezzate dal mare della vita su cui posare pensieri … su cui danzare
libera … non è un addio mie anime salve … i legami veri sanno volare oltre
lo spazio e il tempo … è un arrivederci … sotto un cielo sempre più blu …

 

… Auguri … ascoltando i Madrugada …

 

Ogni tanto passo di qui .. e vi leggo … vi leggo con affetto …
e a volte con commozione … mi manca questo mondo … voi mi
mancate … ma la mia vita sta cambiando e non so trovare le
parole … tornerò mie anime salve … per ora vi lascio i miei
auguri per un anno infiammato d’amore … di musica e passione …
non appartengo alla schiera dei catastrofisti … sorrido …
non finirà il mondo … o meglio finirà un mondo vecchio e logorato
e inizierà una nuova era … l’era del cuore … quella per cui tutti
noi, ognuno col suo percorso, abbiamo vissuto e sperato … auguri mie
anime salve … come sempre di cuore e col cuore …

…….

 

  • … about me …

    e continuo la mia strada in direzione ostinata e contraria … verso le luci dell’isola che non c’è … strega bionda … zingara felice … donna che corre coi lupi … sempre uguale e sempre diversa … sempre io … semplicemente Elisa … e continuo a vivere di musica, arte, filosofie orientali, buona cucina, lettura, giardinaggio, fotografia, cultura dei nativi americani, tutto ciò che mi regala emozioni e fa vibrare la mia anima … tra cielo e mare …

Riordinando vecchie carte, ho ritrovato fotografie e un foglietto con una vecchia poesia (se così si può chiamare) dei miei 20 anni, quando le domande erano tante e le certezze poche (come ora del resto) e quando si parla poco e si pensa forse troppo, le emozioni si scrivono su un pezzo di carta…. Sorriso

regard_mer_bleu

Vorrei saper vedere oltre il profondo dei tuoi occhi

e trovare le origini della tua inquietudine,

della tua disperazione,

Vorrei poter entrare, come un pensiero nella tua mente

per sapere cosa pensi di tutto questo,

di me, di te, di noi….

Vorrei diventare  sangue,

per arrivare nel tuo cuore e iniziare la ricerca

nella speranza di ritrovarmi in un piccolo angolo di esso.

Ma forse no… non lo vorrei davvero,

in fondo è meglio cullarsi nella tenera illusione

che tutto sia così

come vorrei che fosse.

Silvia

AVER RAGIONE

Ci sono quelli che fanno i salti mortali e si arrampicano sugli specchi pur di aver ragione, come se fosse essenziale…..

Io invece avrei voluto proprio aver torto…..torto marcio,

essermi sbagliata completamente tanto da dover far un passo indietro e chiedere scusa per un mio immotivato allontanamento…..

lo speravo davvero

e invece….non solo avevo ragione, ma è molto peggio di quanto avevo intuito…..

pensavo nella fine di una amicizia….e invece la realtà è che niente è finito, perché niente c’è mai stato…..

Strane davvero le persone…..parlano di amicizia e sentimenti anche con i gatti proclamandoli grandi amici….e senza sapere nemmeno cosa sia.

 

silvia

facciamo-il-punto

 

A parte gli scherzi, è da un po’ che sto trascinando questo blog…e questo non mi piace, non mi è mai piaciuto fare le cose tanto per fare, lo voglio fare per piacere, per voglia, con entusiasmo e interesse e questo non accade ormai da un po’…

Dipende solo da me, probabilmente il caldo quest’anno mi da più fastidio del solito e mi toglie energie, facendomi diventare insofferente, oppure è anche il passare degli anni e problemini collegati….ma sto diventando intollerante, mi danno fastidio tante….troppe cose e così invece di inacidire è meglio che mi prenda una pausa, sicuramente fino a settembre poi non so, dipende, si vedrà….

Fino a quando sarò a casa continuerò a leggervi e, forse, anche a commentare ma non garantisco nulla, ho tante cose da leggere e da fare che mi aspettano, mi è mancato il tempo ed ora voglio mettermi in pari.

Auguro a tutti buone ferie e buon mese di agosto, a presto spero! Sorriso

Silvia

A TUTTI QUEGLI SCHIFOSI SCIACALLI CHE ARRIVANO SULLE ZONE TERREMOTATE PER PORTARE VIA QUEL POCO CHE E’ RIMASTO A QUELLE POVERE PERSONE CHE HANNO GIA’ PERSO TUTTO, AUGURO DI CUORE DI RIMANERE SOTTO LE MACERIE DELLE INNUMEREVOLI SCOSSE CHE CONTINUANO A RIPETERSI!

silvia

RIFLESSIONE

Si parlava ieri di amore, sesso, e scopate (premetto che odio visceralmente questo termine).

La discussione verteva sul fatto che tra amici (uomo e donna) esiste sempre il fattore sesso, che si cerca sempre di nascondere e quando non ci riesce più e ci si lascia coinvolgere dai sentimenti allora si fa una scopata che, per quanto breve, è intensa e sublime.

La mia risposta è stata che “le scopate” si fanno con le puttane!

Il che non era per denigrare la categoria, bensì per il fatto che il termine “scopare” per me riguarda un bisogno fisico, è solo puro sesso, senza alcun tipo di coinvolgimento di sentimenti o emozioni delle parti.

Mi è stato risposto che “non esistono puttane o donne virtuose, ma esistono DONNE e basta, così come non esistono uomini retti o cialtroni, ma esistono UOMINI e basta …. proprio come non esiste il male o il bene, ma esiste il libero arbitrio ! “

A questo ho cercato di chiudere il discorso dicendo che poi ognuno è libero di pensarla come gli pare, perché non avevo nessuna voglia di mettermi a discutere.

Allora, premettendo che non faccio di certo parte del club delle puritane, questo discorso mi pare davvero MOLTO COMODO da parte di un uomo, il senso quindi sarebbe che tutto è concesso perché rientra nel libero arbitrio!

Vorrei solo sapere se il discorso viene applicato anche nel privato, per quel che riguarda la propria moglie o la figlia……  non lo credo proprio!

Non sarebbe meglio un po’ di schiettezza e che gli uomini dicessero “Ho voglia di scopare con te ti va?”, senza tirare fuori amicizia e sentimenti di affetto che, se fossero veri, non avrebbero di certo fatto riferimento al termine “scopare”?????

E voi come la pensate in proposito?

 

silvia

Annunci

12 commenti su “SCRITTI DA ME

  1. Bellissimi quesi tuoi post/pensieri,molto veri !!
    Ho anche conosciuto qualcuno di questi Saccentoni,ma me ne sono liberata alla
    prima occasione!! BacioneLiù

    Mi piace

  2. I simply want to tell you that I am all new to blogs and certainly savored this web-site. Very likely I’m likely to bookmark your website . You definitely come with good articles and reviews. Kudos for sharing with us your blog.

    Mi piace

  3. Thank you for the blog post. Thomas and I are already saving to buy a new book on this theme and your post has made people like us to save all of our money. Your opinions really answered all our concerns. In fact, over what we had acknowledged just before we found your fantastic blog. My partner and i no longer have doubts and also a troubled mind because you have attended to our own needs above. Thanks

    Mi piace

  4. certainly like your web-site however you have to take a look at the spelling on quite a few of your posts. Several of them are rife with spelling issues and I in finding it very troublesome to inform the truth then again I will certainly come back again.

    Mi piace

  5. I would like to take the opportunity of thanking you for the professional suggestions I have often enjoyed browsing your site. We’re looking forward to the particular commencement of my university research and the overall planning would never have been complete without checking out your web site. If I could be of any assistance to others, I might be thankful to help by what I have discovered from here.

    Mi piace

  6. I just couldn’t depart your website prior to suggesting that I actually loved the standard info an individual provide on your visitors? Is going to be again often in order to check up on new posts

    Mi piace

  7. My wife and i got very cheerful that Louis could complete his basic research from the ideas he grabbed while using the blog. It’s not at all simplistic to simply always be freely giving instructions which a number of people might have been selling. And we also do understand we have got you to thank for this. The entire illustrations you have made, the easy blog navigation, the relationships your site make it easier to create – it is everything amazing, and it’s helping our son in addition to our family feel that the issue is fun, which is certainly extraordinarily essential. Many thanks for the whole thing!

    Mi piace

  8. Pingback: mer information här

  9. Ma sai che non avevo mai letto questo post? anche se in ritardo,lo commento ora, dicendoti che è molto carino ed è anche molto bello quello che avete fatto per il vostro amico. Anche le vignette sulla befana sono carinissime! complimenti!
    ciao, Ross 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...